TAROCCHI IN ALLEGRIA
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

ARCANO MAGGIORE N. 12 - EB, IL TESCHIO

Andare in basso

ARCANO MAGGIORE N. 12 - EB, IL TESCHIO Empty ARCANO MAGGIORE N. 12 - EB, IL TESCHIO

Messaggio  TRIVIALOZZO Dom 15 Gen 2012, 14:29

ARCANO MAGGIORE N. 12 - EB, IL TESCHIO Eb00410

EB, IL TESCHIO è il dodicesimo degli Arcani Maggiori dei Tarocchi dei Maya e rappresenta la ciclicità.

DESCRIZIONE DELLA CARTA
Hunahpu è qui raffigurato privo di un braccio, perso in battaglia contro il Pappagallo della Vanagloria. L'eroe è molestato dalle zanzare, tuttavia non perde un colpo nel gioco della palla, attività dichiaratamente rituale presso i Maya, che identificavano la palla di caucciù con il Sole e facevano pagare con la decapitazione la sconfitta al capitano della squadra perdente. Lì accanto si erge la mitica pianta delle zucche, una delle quali andrà a sostituire la testa tagliata dell'eroe durante la battaglia, decisiva per i due gemelli, contro le potenze degli inferi.

Considerati come un unico essere ermafrodito, gli eroi gemelli Hunahpu e Ixbalanque, rispettivamente polarità maschile e femminile, formano il serpente piumato noto anche come Gucumatz o Kukulcan. Abili e chiassosi, giocano volentieri a dadi e a palla, ma soprattutto sono cacciatori. Hunahpu perde un braccio nella contesa con il Pappagallo della Vanagloria, che si vantava di essere superiore a tutti gli dei, ma questo viene recuperato grazie all'intervento di una coppia di vecchi guaritori che glielo riattaccano. Contro gli dei degli inferi, che li sfidano ai dadi ed alla palla, come già fecero col padre e lo zio, i due inviano una zanzara gigantesca, creata dai loro stessi peli. Ostentando una resistenza non comune, vengono sottoposti a varie prove, che hanno luogo a catena, nella casa del freddo, in quella del fuoco, dove siedono su panche roventi e fingono di non sentire il calore, in quella del coltello ed in quella del pipistrello. Qui un pipistrello decapita Hunahpu ma Ixbalanque sostituisce la testa mozzata con una zucca. Ridotti alla morte, i gemelli rinascono come pesci danzanti e proprio affascinando con questa capacità di resurrezione gli dei della morte che, incantati, vogliono provare a morire e risorgere, i due riescono a sconfiggerli per sempre. Recuperano allora i resti del padre e dello zio, quindi risalgono al cielo dove divengono rispettivamente il Sole e la Luna.

IL SIGNIFICATO SIMBOLICO
Per superare e sconfiggere definitivamente la morte, Hunahpu deve passare attraverso l'esperienza del morire. Nulla e nessuno può essere vinto senza averlo conosciuto da vicino, tanto da poterlo guardare negli occhi. Solo dopo aver toccato il fondo e perso ogni aspetto accessorio, le cose iniziano il loro processo di trasformazione, che nasce sempre dall'essenziale, il fondamento, la base.

IL SIGNIFICATO DIVINATORIO
Necessità di rimettere in discussione cose ritenute concluse, difficoltà di rinnovamento, decisione rimandata, incertezza, frustrazione, cattive notizie, delusione, crisi, esaltazione, incoscienza, conflitti, agitazione, sorprusi, giudizio sfavorevole. Crisi di coppia, divorzio, causa legale rinviata, litigi, imbrogli, perdita, furto, affari in sospeso. Cattiva salute, tensione, stress, abuso delle proprie forze, alcoolismo.

I LUOGHI CHE RAPPRESENTA
Cinema, aeroporti

I TEMPI CHE RAPPRESENTA
Sabato, Febbraio e Settembre

IL MESSAGGIO DEL DIO MAYA PER IL/LA CONSULTANTE
Non indugiare; agisci rapidamente e tutto ti riuscirà.

_____________________________________________
Non esiste notte tanto lunga da impedire al sole di risorgere.
La vita è come uno specchio, ti sorride se tu sorridi.
Là dov'è il tuo cuore, là sarà anche il tuo tesoro
TRIVIALOZZO
TRIVIALOZZO
Admin

Messaggi : 3494
Data d'iscrizione : 04.12.10
Età : 49
Località : Cinisello Balsamo (MI)

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.