Consulti Confusi: come capire quando bisogna fermarsi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consulti Confusi: come capire quando bisogna fermarsi

Messaggio  Chris il Ven 28 Gen 2011, 03:27

Premetto che quando si chiede un consulto, se si pone la stessa domanda ripetutamente, a brevissima distanza (ore, giorni) anche a più cartomanti (sia che abbiano o meno contatti tra di loro)
capita che i consulti spesso risultino CONFUSI O CONTRASTANTI

questo accade perchè si "eccede" e le carte percepiscono questa "mancanza di fiducia" o di pazienza e si vendicano a modo loro "incasinando i responsi" e quindi il Consultante che non sa più che cosa fare
ecco un esempio pratico che mi riguarda:

Attualmente avrei (anzi "avevo", visto che è ufficialmente fallito) un tirocinio da svolgere, e le carte che sono uscite erano queste:

1) ruota
2) mago
3) mondo
4) papa (dritto)
5) diavolo

in parole povere, il Diavolo come carta finale di risposta, non faceva presagire nulla di buono
Aggiungo che prima di questo consulto, ne chiesi altri, PERO' A DISTANZA DI MESI, in questi giorni però ho provato a sperimentare anche un "Consulto congiunto" per vedere come andava e forse, con la richiesta di avere ulteriori dettagli (o STESE che dissipassero i dubbi ho ricevuto quest'altra stesa)

1) il matto
2) imperatrice
3) la giustizia
4) l'eremita
5) la papessa

sostanzialmente c'era il raggiungimento dello scopo contando sul fatto che nel posto dove sarei andato avevo già "degli alleati" o persone che già mi conoscevano che avrebbero potuto agevolarmi

visto che tra la prima stesa e quest'ultima sono passati pochi giorni, ricevetti delle informazioni non proprio incoraggianti dalla Regione che finanziava il tirocinio che mi diceva che AVEVANO FINITO I SOLDI (elemento che potrebbe ricondurre al "Diavolo" che rappresenta ostacoli insormontabili ma che collide con la stesura successiva che faceva intravedere una possibile riuscita. OVVIAMENTE LE MIE DOMANDE E CURIOSITA' VERTEVANO ESCLUSIVAMENTE SU UNA RICHIESTA DI LAVORO SPECIFICA, QUINDI ESCLUDETE A PRIORI UNA RICHIESTA GENERICA SUGLI SVILUPPI LAVORATIVI CHE AVREI AVUTO)

So che sembrerò estremamente INGRATO per la domanda che porrò, ma volevo capire quando il Cartomante percepisce che le carte non danno più risposte chiare e nette
Daccordo che c'è un minimo di suggestione che può portare il Consultante a interpretare la stesa come meglio gli fa comodo, ma se lo stesso cartomante che ha effettuato le DUE STESE PRECEDENTI oltre a essere stato coinvolto nel "Consulto congiunto" mi dice che "ERA MEGLIO SE CI FERMAVAMO ALLA PRIMA STESA - QUELLA DEL DIAVOLO - perchè da lì in poi NON CI SONO STATI RISCONTRI - volevo capire da che cosa il Cartomante riuscisse a capire che le carte si mettano a fare i dispetti...

a essere "eccessivamente cerebrale o analitico" uno pensa:

- se il tirocinio fosse fallito (cosa che poi si è avverata) il Cartomante avrebbe detto che aveva visto esiti negativi (carta esplicitamente rappresentata dal Diavolo)
- se il tirocinio fosse andato a buon fine allora avrebbe detto che gli ostacoli rappresentati dal Diavolo, sarebbero poi stati superati con l'aiuto di gente con cui avrei svolto il tirocinio

per farla breve, il cartomante avrebbe avuto ragione in entrambe i casi e io volevo vederci chiaro, tutto qui

Chris

Messaggi : 283
Data d'iscrizione : 05.12.10
Età : 35
Località : Sardegna

http://the-king-of-fighters.forumcommunity.net/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum